SEMIFINALI PLAYOFF RAGGIUNTE!!

Dopo l’agevole gara di andata conclusasi sul risultato di 14 – 33, La Pallamano Serra Fasano è chiamata a ripetere la bella prestazione vista in territorio nocese davanti al proprio pubblico, una partita utile anche a provare ed a rodare schemi in vista dell’ipotetico e spinoso doppio confronto con il Crotone in caso di passaggio alle semifinali. Un match che ancora una volta definisce la propria storia fin dalle prime battute in cui l’ala destra Errico si ritaglia il ruolo di vera e propria bestia nera per il Noci arrivando ad imporre un proprio break di 3 reti personali di fila(saranno 6 a fine partita). Il divario aumenta anche grazie alla sorpresa Rodio (classe 1998), all’esordio in carriera da titolare, che mette a segno ben 4 reti. Si conclude un primo tempo dall’esito mai in bilico con il punteggio di 16 – 3 grazie anche al solito Potone in porta che sembra aver ritrovato lo spolvero di inizio stagione. Il format della partita è la fotocopia della gara d’andata, con la Mister Cofano che si concede un po’ di turn over e schiera un ritrovato Malvone che conferma di essere in forma anche per il prosieguo dei Play-Off. La partita termina con il risultato di 27 – 13 ma dal 10′ della ripresa la notizia però è l’esordio in prima squadra del giovanissimo portiere, classe 2001, Nardone, che mette i mostra il proprio talento parando addirittura un rigore. “Lui con Rodio, hanno dato dimostrazione di quanto il settore giovanile della Serra stia dando i propri frutti grazie ai tecnici che ogni giorno seguono la crescita e coltivano il talento di questi ragazzi.” spiega infine Massimiliano Demola, un dirigente del Serra. Dunque archiviato il capitolo Noci, i ragazzi di Mister Cofano possono già proiettarsi in ottica semifinale, un doppio scontro contro il forte Crotone che vedrà impegnata la R.Serra dapprima in casa (Domenica 6 Aprile) e poi in un insidiosissima trasferta calabrese (Domenica 13 Aprile).

POL. SERRA – NOCI (27 – 13) pt. 16 – 3

POL. SERRA: Potone, Nardone, Rosato A, Rosato G. 4, Cofano 1, Intini 4, Narracci 2, Errico 6, Rodio 4, Grassi, Lamberti 2, Tasca, Marzolla 1, Malvone

NOCI: Albanese, Di Gioia 2, Fusillo 1, Innamorato 1, Marinuzzi 2, Notarnicola, Parchitelli 7, Quarato, Roberto

Arbitri: Lorusso – Strippoli

Nel derby fasanese dominio della Pol. Serra

Si è concluso con una netta vittoria della Polisportiva R. Serra, 21 a 7 il risultato finale, il derby di Serie B di pallamano disputatosi ieri pomeriggio (domenica 1° dicembre) nella palestra Zizzi. I granata allenati da Domenico Cofano hanno avuto la meglio sulla Pallamano Fasano poco concreta in attacco. La stracittadina era molto sentita anche per la presenza di molti ex da una parte e dall’altra (addirittura due fratelli contro, i Malvone).
E’ così, davanti ad una buona cornice di pubblico nonostante il maltempo, i giocatori in campo hanno dato vita, almeno nelle prime battute, ad una partita tutta grinta. Poi, quando la Serra ha preso il largo, il risultato è stato gestito nel migliore dei modi. E’ stato comunque un confronto corretto e senza momenti di tensione in campo. Con questa vittoria i granata riagguantano in testa il Putignano che però ieri ha riposato. Per la Pallamano Fasano, invece, c’è tutto il tempo per rifarsi.

 Tabellino Polisportiva R. Serra – Pallamano Fasano 21-7 (pt. 10-4)

Polisportiva R. Serra: Potone, A. Rosato 4, F. Intini 6, Cofano 3, Lamberti 1, Errico 3, Sibilio, Marzolla 1, G. Rosato 1, Napoletano 1, Malvone, Palmisano 1, Petruzzi, Rodio.
All. Cofano

Pallamano Fasano: Leoci, Ancona, Latartara, Malvone 2, Martucci 2, Cecere, Fusillo, Paternò, Di Carolo, Fasano, Lusverti 2, Guarini, Lacirignola 1, Pinto.
All. Di Gennaro

Arbitri: Amendolagine – Surace

fonte: www.osservatoriooggi.it

Manfredonia – Serra (24 – 33) – Il tabellino

Manfredonia:Cassa 1, Losacco, 12, Rinaldi, Losito 1, D’Addato 1, Riccardo, Losciale, Tomaiuolo S 2, Guglielmi, Russo, Ruta 7, Tricarico,Rizzi,Tomaiuolo L

Roberto Serra:Potone, Intini C., Intini F. 1, Rosato A. 4, Rosato G. 5, Errico 1, Marzolla 1, Lamberti 1, Sibilio, Tarì, Rodio 1, Napoletano 3, Cofano 16, Petruzzi.

 

Arbitri: Amendolagine – Potenza

Sfida al vertice, passa il Putignano

E’ il Putignano a fermare la scia positiva della Polisportiva Serra confermando dopo questa gara di essere la squadra imbattuta di tutto il girone. Una partita con una posta in palio decisamente alta, il primato in classifica. Gara che i locali non hanno saputo comprendere, gestire e ribaltare. Tanti errori in fase offensiva e difensiva hanno caratterizzato la giornata favorendo così gli ospiti a gestire senza problemi ogni azione di gioco portandosi ad un parziale di +5 già nei primi minuti di gioco fino a concludere sul +9 il primo tempo.

Nel secondo tempo gli amaranto hanno cercato di partire con più calma e decisione nell’affrontare le azioni di gioco, riuscendo a concludere qualcosa in più portandosi sul risultato di 9 – 15 ma i continui errori in difesa hanno lasciato spazio al Putignano di concludere al meglio tutte le occasioni. Nel finale l’esordiente Malvone viene squalificato per somma di due minuti e non è da meno Fovio che è obbligato a lasciare il campo per proteste arbitrali.

Sicuramente non ci si aspettava una passeggiata, ma neanche un risultato di questo tipo. Forse le prime due partite e sopratutto la vittoria a Noci hanno regalato troppa fiducia agli atleti.
Abbandonato il passato adesso si pensa solo ed esclusivamente alla prossima gara, domenica prossima 24 novembre a Manfredonia.

 

POL. SERRA – UISP PUTIGNANO 14 – 28 (pt. 6 – 15)

 

Pol. Serra: Intini F.(2), Intini Carlo, Rosato G.(2), Rosato A.(1), Errico(1), Sibilio, Petruzzi, Fovio(2), Potone, Marzolla, Napoletano(2), Malvone(2), Lamberti, Cofano(2).

 

Uis Putignano: Laterza V., Giannoma, Laterza L.(8), Losavio, Perrini, Adone(3), Cianciaruso(8), L’Abbate(5), Cupertino(3), Santoro(1), Laera M., Laera C., Bombara, Intini.

 

Arbitri: Simone – Monitillo

Tesserato il terzino Francesco Malvone

La Polisportiva Serra comunica il tesseramento del terzino sinistro Francesco Malvone. L’atleta fasanese classe 1990 è un volto noto nella pallamano locale, dopo aver giocato nella Junior Fasano e Hanball Fasano quest’anno ha scelto l’esperienza Serra. Il giocatore sarà a disposizione del tecnico Cofano a partire dalla prossima gara contro il Putignano.
La società e tutti i dirigenti fanno un grande in bocca al lupo ed augurano una stagione ricca di soddisfazioni.

La Pol. Serra c’è! Superato 19 a 21 l’HC. Noci

Continua il successo per la Polisportiva Serra di mister Cofano che supera 19 a 21 l’Hanball Club Noci in una partita caratterizzata da nervosismo, infortuni e qualche scelta arbitrale discutibile.

Errico e Rosato G. aprono le marcature per i fasanesi portando la squadra nei primi 2 minuti sullo 0-2 ma i padroni di casa non ci stanno e ribaltano il risultato sul 4-2. Complici i tanti errori in attacco e gli infortuni di Pantaleo ed Errico, i locali piazzano un break di 6 reti portandosi a 10 minuti dal termine del primo tempo sul risultato di 10-4. Successivamente grazie a Sibilio e all’ingresso di Fovio la Pol. Serra riesce a chiudere la prima frazione di gioco sul 10-8.

Nuova stagione, nuove vittorie, nuovi obiettivi!

Parte con il piede giusto il campionato di serie B maschile per la Polisportiva Serra che vince senza sforzi contro il Ginosa Handball. Una partita che fin dai primi minuti ha lasciato spazio alla squadra di casa di gestire al meglio le tante occasioni che la difesa ospite concedeva.

Gli amaranto, con la forte e solida difesa hanno saputo bloccare in tante occasioni le azioni offensive del Ginosa regalando spettacolo di gioco in attacco. Un ritrovato Marzolla si è particolarmente distinto mettendo a segno ben 8 reti e il giovane Tarì ha mostrato le sue ottime doti in fase difensiva. Non sono stati da meno gli instancabili Sibilio e i fratelli Rosato che hanno mostrato la voglia di vincere iniziando questa stagione con la massima grinta.

Un’armonia di gioco ritrovata grazie anche ai nuovi volti, in particolare a mister Domenico Cofano che oltre alle doti tecniche possedute sta alimentando una forte motivazione a tutta la squadra.

Prossimo appuntamento con la seconda giornata di campionato il 9 novembre alle ore 19.00 a Noci.

 

POL. ROBERTO SERRA – GINOSA (25-8)

Pol. Roberto Serra: Potone, Intini C., Intini F. (1), Rosato G. (6), Rosato A. (4), Marzolla (8), Errico (1), Palmisano, Lamberti, Napoletano, Sibilio (3), Cofano, Tarì (2), Rodio.
All. Cofano Domenico

 

Ginosa HB: Caponio (1), Di Masi (3), Di Scipio (1), Dragonetti, Longo, Marino (1), Masciulli, Montone (1), Persiani (1), Pietragalia, D’Aloia, Calabrese, Calabria, Mantrone.
All. Tortorella Giuseppe

 

Arbitri: Amendolagine – Potenza

Conclusa la quarta edizione de “L’Estate in città”

Giovedì scorso, 5 settembre, si è conclusa la quarta edizione dell’iniziativa promossa dall’Asd Pol. “R. Serra” di “L’estate in città: con lo sport la noia diventa gioia”, nell’ambito del progetto “Insieme si può”, che ha visto collaborare in rete di ben dodici realtà tra associazioni e cooperative sociali con lo scopo di promuovere iniziative a favore dei ragazzi durante l’estate grazie anche al contributo dell’Assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Fasano.

LA “R.SERRA” SCALDA I MOTORI

E’ in partenza una nuova stagione per la Polisportiva “R.Serra”, che si accinge a disputare la sua sesta stagione sportiva. Molte sono le novità, la prima sicuramente è che la compagine granata non disputerà più la serie A2 nazionale ma bensì la serie B. Il motivo è facilmente intuibile, la crisi economica ha colpito duro e gli sport dilettantistici sono fra quelli che ne soffrono maggiormente. La dirigenza si è riunita sin dal mese di giugno per discutere e proporre la soluzione più idonea e più efficace anche per il futuro della società. Alla fine si è deciso in maniera unanime di fare un “passo indietro” che però serva da slancio per il futuro. Quindi la squadra disputerà il campionato di serie B e naturalmente si disputeranno i campionati giovanili: under 12 (campionato in cui la “Serra” è stata campione regionale nelle ultime due stagioni), under 14 e under 16.

Tre “tigrotti” selezionati per il Torneo delle Aree

Nell’attesa di definire le le basi per il nuovo anno sportivo, la stagione agonistica si è felicemente conclusa per tre atleti del settore giovanile, i quali, inseriti nella rappresentativa d’area Puglia Campania e Calabria, hanno partecipato dal 2 al 7 luglio a Misano Adriatico al torneo Nazionale delle aree, in cui i Tecnici Nazionali hanno avuto la possibilità di osservare i migliori talenti della pallamano italiana.
I tre giovani atleti amaranto sono Francesco Rodio, Mario Gallo e Angelo Muolo, tutti e tre classe ’98.