Finali Nazionali Under 16: Noci tricolore e Davide Pugliese della Pallamano Serra migliore ala destra del torneo

Si chiudono con una grande soddisfazione per la Roberto Serra Fasano queste finali nazionali under 16: il giovanissimo Davide Pugliese è stato votato come migliore ala destra della competizione. Il torneo si è chiuso con una finale equilibratissima, che ha visto il Noci aggiudicarsi lo scudetto di categoria superando il Cassano Magnago 31 a 30 e in base ai voti di tutti gli allenatori delle squadre partecipanti, con l’assegnazione da parte della FIGH dei premi individuali per i migliori giocatori nei singoli ruoli (top-7). Questa la dichiarazione del presidente Lino Soleti: ” Complimenti al Noci per il titolo di Campione d’Italia e con grande soddisfazione anche al nostro Davide Pugliese per essere entrato nel “top 7” del torneo nonostante sia ancora in età under 14. E’ un riconoscimento che ci gratifica particolarmente, perché per mettersi in mostra nel ruolo di ala, oltre alle indispensabili doti individuali, c’è bisogno di un ottimo gioco di squadra. Sono sicuro che un ragazzo bravo e intelligente come lui capirà che dovrà condividere questo riconoscimento con compagni di squadra e tecnici.” Questo il top 7 di queste finali nazionali under 16: Ala destra: Davide Pugliese (Serra Fasano) Ala sinistra: Petar Stamenkov (Meran) Terzino Centrale: Ignazio De Giorgio (Noci HT) Terzino destro: Marco Fantinato (Cassano Magnago) Terzino sinistro: Alessandro Aragona (Kelona) Pivot: Raul Bargelli (Olimpic Massa Marittima) Portiere: Alessandro Leban (Bologna 1985). Dichiarazione di Davide: “Sono contento di questo premio inaspettato. Ringrazio i miei allenatori e la societa Roberto Serra”

Finali Under 16: l’esordio della Pol. Serra

Esordio con sconfitta contro il forte Secchia Rubiera nelle finali nazionali per l’under 16 della Pallamano Serra. 35-18 il risultato finale per gli emiliani che grazie ad un ottimo primo tempo, andavano al riposo sul 19-6. Primo tempo tutto da dimenticare per i nostri ragazzi che dopo il primo vantaggio iniziale, tornavano al gol solo al 14′, subendo un terrificante 13 a 0 di parziale. Da quel momento la partita, anche se ormai compromessa, tornava su livelli apprezzabili da ambo le parti. Ora si torna in campo alle 16,30 contro gli ottimi altoatesini del Meran. Forza ragazzi.

Sei ragazzi Serra convocati nella Rappresentativa Area Sud

La Polisportiva “Roberto Serra” Fasano ha reso noto che sono ben sei i suoi atleti ad essere stati convocati nella Rappresentativa Area Sud nell’ambito del processo di selezioni in vista del “Trofeo delle Aree 2014” organizzato dalla Figh. Questi gli atleti convocati per il raduno di selezione che si terrà domenica 25 maggio nella Palestra “Zizzi” di Fasano: Angelo Lapadula, Angelo Muolo, Francesco Rodio e Claudio Tarì (nati negli anni 1998/99); Antonio Nardone e Davide Pugliese (nati negli anni 2000/01).

Continua, dunque, l’effetto Serra: passano da cinque a sei i “tigrotti” selezionati rispetto al precedente stage, tenutosi a Salerno il 13 aprile scorso; un meritato riconoscimento per il lavoro svolto da tutte le componenti della “Roberto Serra”: atleti, dirigenti, famiglie, partner e tecnici. Lavorare con i giovani e per i giovani è la filosofia che ha portato il sodalizio granata, in appena cinque anni di attività, ad avere oltre settanta ragazzi tesserati e a iscrivere in questa stagione ben cinque squadre nei campionati giovanili maschili: due Under 12, due Under 14 e una Under 16. A garantire la continuità del settore giovanile c’è anche il grande lavoro svolto in ambito scolastico con le collaborazioni avviate con i circoli Didattici Collodi e Giovanni XXIII e la Scuola Media Bianco-Pascoli che hanno avviato alla pallamano oltre trecento alunni fasanesi.

La “R. Serra”, come previsto dalla Federazione, ha presentato richiesta di ammissione alle finali nazionali Under 16 maschili che si terranno dal 29 al 31 maggio prossimi.

fonte

LA SERRA FASANO VINCE LA PRIMA FINALE PROMOZIONE IN A2 – E’ UNA FESTA PER LO SPORT

 Dopo un cammino lungo 7 mesi, ed un ruolino di marcia da record (16 vittorie su 18 partite) la Pallamano Serra Fasano punta decisa alla vittoria nella prima delle due finali per la promozione in Serie A2 Nazionale che coincide anche con l’ultima gara di fronte al proprio pubblico. L’aspettativa è notevole tanto che sugli spalti ci sono più di 350 spettatori, a fronte di una città che per la pallamano risponde sempre positivamente ai grandi eventi. Per rendere onore ad un lavoro meticoloso effettuato dallo staff tecnico e dirigenziale del Serra Fasano, prima della partita sono stati premiati i tutti i numerosi bambini che hanno fatto parte dei progetti contro la dispersione scolastica vale a dire: Squadra Under 12 del Primo Circolo Collodi e Secondo Circolo Mignozzi di Fasano, Squadra Under 14 della Scuola Media Bianco – Pascoli ed infine il Progetto Pallamano per il Secondo Circolo Scuola Mignozzi di Fasano. Se a tutto questo si aggiungono i ragazzi delle squadre Under 16, Under 14 ed Under 12 la Pallamano Serra Fasano ad oggi conta un movimento composto da piu di 100 atleti.

Dopo la premiazione le squadre prendono posizione in campo, con Cofano che sceglie di schierare la solita formazione, nonostante la sconfitta esterna col Crotone. La partita si mette subito sul piano migliore per i padroni di casa che impongono il loro ritmo nonostante qualche errore di troppo in fase offensiva, puntualmente recuperato però dal portiere Potone, Il Terranova in compenso si dimostra la squadra che tutti si aspettavano, solida, esperta e con la volontà di lasciare il minor divario possibile a Fasano in vista della gara di ritorno a Terranova di Sibari. Nonostante la marcatura asfissiante ad uomo su Cofano per tutto il corso del primo tempo i padroni di casa chiudono sul risultato di 14-9 la prima frazione di gara grazie al notevole impatto sulla gara di Intini e Malvone.

A fine primo tempo però la festa dello sport continua, infatti per allietare il pubblico sugli spalti scendono letteralmente in campo i ballerini e le ballerine della scuola di danza Top Dance, con le maestre Rosa Murat ed Antonella Cofano a coordinare uno spettacolo scandito dagli applausi del pubblico presente che ha gradito particolarmente le performance della scuola fasanese.

Al rientro in campo la musica non cambia, il tenore della partita si alza notevolmente tanto che gli arbitri Potenza ed Amendolagine si vedono costretti a sedare gli animi con diverse sanzioni per 2 minuti da una parte e dall’altra. Il Serra Fasano però, a differenza degli avversari,  approfitta dei momenti di superiorità numerica per portare il parziale sul +6, tanto da indurre il Terranova ad un anomala marcatura ad uomo su ogni giocatore del Serra Fasano, schema particolare che però sembra sortire i suoi effetti, con il Terranova che accorcia sul 24 – 20 che rimarrà il risultato finale grazie a due miracoli nel finale del portiere Potone.

Ora l’attesa è tutta per Sabato 3 Maggio, data in cui la Pallamano Serra Fasano andrà a giocarsi la promozione in casa del Terranova, con il vantaggio di una vittoria e 4 goal di scarto. Comunque vada resterà indubbiamente il bel ricordo di una domenica fasanese all’insegna dello sport, come educazione per i più piccoli e rispetto per il prossimo.

SERRA FASANO – TERRANOVA (24 – 20) pt. 14 – 9

SERRA FASANO– Nardone, Potone, Rosato A 3., Rosato G. 1, Cofano 4, Intini 8, Sibilio, Errico 1, Lamberti, Malvone 3, Grassi, Tarì, Narracci 4, Rodio.

All. Trapani Francesco

TERRANOVA – Rimoli, Giordano 2, Pugliese 2, Corso 1, Di Marco 2, Scirotta 3, De Rose, Smiriglia 8, La Fontana, La Froscia, De Rosa 2, Scarpelli.

All. Pugliese Eugenio

Arbitri: Potenza – Amendolagine

Cinque atleti della Pol.Serra convocati nella Rappresentativa Area Sud

Cinque atleti della Polisportiva R.Serra sono stati convocati nella Rappresentativa Area Sud dal selezionatore Giuseppe Brandi nell’ambito delle “Selezioni per il Trofeo delle Aree 2014” che si svolgerà a Salerno domenica 13 aprile.

I convocati sono: per la selezione dei nati nel 1998/99, Angelo Lapadula (ala dx.), Angelo Muolo (pivot) e Francesco Rodio (centrale), per la selezione 2000/01, Antonio Nardone (portiere) e Davide Pugliese (Terzino dx.).

Queste convocazioni sono il giusto riconoscimento al lavoro di una società giovane che crede nei giovani. Complimenti ai convocati e ai loro tecnici Massimo Cassone e Paolo Sirsi che settimanalmente si occupano della loro preparazione in palestra, con la speranza che tutti i ragazzi che compongono il gruppo dell’attività giovanile prendano esempio dai loro compagni e si impegnino sempre al massimo in modo da poter vivere un giorno anche loro questa bella esperienza.

 

SEMIFINALI PLAYOFF RAGGIUNTE!!

Dopo l’agevole gara di andata conclusasi sul risultato di 14 – 33, La Pallamano Serra Fasano è chiamata a ripetere la bella prestazione vista in territorio nocese davanti al proprio pubblico, una partita utile anche a provare ed a rodare schemi in vista dell’ipotetico e spinoso doppio confronto con il Crotone in caso di passaggio alle semifinali. Un match che ancora una volta definisce la propria storia fin dalle prime battute in cui l’ala destra Errico si ritaglia il ruolo di vera e propria bestia nera per il Noci arrivando ad imporre un proprio break di 3 reti personali di fila(saranno 6 a fine partita). Il divario aumenta anche grazie alla sorpresa Rodio (classe 1998), all’esordio in carriera da titolare, che mette a segno ben 4 reti. Si conclude un primo tempo dall’esito mai in bilico con il punteggio di 16 – 3 grazie anche al solito Potone in porta che sembra aver ritrovato lo spolvero di inizio stagione. Il format della partita è la fotocopia della gara d’andata, con la Mister Cofano che si concede un po’ di turn over e schiera un ritrovato Malvone che conferma di essere in forma anche per il prosieguo dei Play-Off. La partita termina con il risultato di 27 – 13 ma dal 10′ della ripresa la notizia però è l’esordio in prima squadra del giovanissimo portiere, classe 2001, Nardone, che mette i mostra il proprio talento parando addirittura un rigore. “Lui con Rodio, hanno dato dimostrazione di quanto il settore giovanile della Serra stia dando i propri frutti grazie ai tecnici che ogni giorno seguono la crescita e coltivano il talento di questi ragazzi.” spiega infine Massimiliano Demola, un dirigente del Serra. Dunque archiviato il capitolo Noci, i ragazzi di Mister Cofano possono già proiettarsi in ottica semifinale, un doppio scontro contro il forte Crotone che vedrà impegnata la R.Serra dapprima in casa (Domenica 6 Aprile) e poi in un insidiosissima trasferta calabrese (Domenica 13 Aprile).

POL. SERRA – NOCI (27 – 13) pt. 16 – 3

POL. SERRA: Potone, Nardone, Rosato A, Rosato G. 4, Cofano 1, Intini 4, Narracci 2, Errico 6, Rodio 4, Grassi, Lamberti 2, Tasca, Marzolla 1, Malvone

NOCI: Albanese, Di Gioia 2, Fusillo 1, Innamorato 1, Marinuzzi 2, Notarnicola, Parchitelli 7, Quarato, Roberto

Arbitri: Lorusso – Strippoli

Nel derby fasanese dominio della Pol. Serra

Si è concluso con una netta vittoria della Polisportiva R. Serra, 21 a 7 il risultato finale, il derby di Serie B di pallamano disputatosi ieri pomeriggio (domenica 1° dicembre) nella palestra Zizzi. I granata allenati da Domenico Cofano hanno avuto la meglio sulla Pallamano Fasano poco concreta in attacco. La stracittadina era molto sentita anche per la presenza di molti ex da una parte e dall’altra (addirittura due fratelli contro, i Malvone).
E’ così, davanti ad una buona cornice di pubblico nonostante il maltempo, i giocatori in campo hanno dato vita, almeno nelle prime battute, ad una partita tutta grinta. Poi, quando la Serra ha preso il largo, il risultato è stato gestito nel migliore dei modi. E’ stato comunque un confronto corretto e senza momenti di tensione in campo. Con questa vittoria i granata riagguantano in testa il Putignano che però ieri ha riposato. Per la Pallamano Fasano, invece, c’è tutto il tempo per rifarsi.

 Tabellino Polisportiva R. Serra – Pallamano Fasano 21-7 (pt. 10-4)

Polisportiva R. Serra: Potone, A. Rosato 4, F. Intini 6, Cofano 3, Lamberti 1, Errico 3, Sibilio, Marzolla 1, G. Rosato 1, Napoletano 1, Malvone, Palmisano 1, Petruzzi, Rodio.
All. Cofano

Pallamano Fasano: Leoci, Ancona, Latartara, Malvone 2, Martucci 2, Cecere, Fusillo, Paternò, Di Carolo, Fasano, Lusverti 2, Guarini, Lacirignola 1, Pinto.
All. Di Gennaro

Arbitri: Amendolagine – Surace

fonte: www.osservatoriooggi.it

Manfredonia – Serra (24 – 33) – Il tabellino

Manfredonia:Cassa 1, Losacco, 12, Rinaldi, Losito 1, D’Addato 1, Riccardo, Losciale, Tomaiuolo S 2, Guglielmi, Russo, Ruta 7, Tricarico,Rizzi,Tomaiuolo L

Roberto Serra:Potone, Intini C., Intini F. 1, Rosato A. 4, Rosato G. 5, Errico 1, Marzolla 1, Lamberti 1, Sibilio, Tarì, Rodio 1, Napoletano 3, Cofano 16, Petruzzi.

 

Arbitri: Amendolagine – Potenza

Sfida al vertice, passa il Putignano

E’ il Putignano a fermare la scia positiva della Polisportiva Serra confermando dopo questa gara di essere la squadra imbattuta di tutto il girone. Una partita con una posta in palio decisamente alta, il primato in classifica. Gara che i locali non hanno saputo comprendere, gestire e ribaltare. Tanti errori in fase offensiva e difensiva hanno caratterizzato la giornata favorendo così gli ospiti a gestire senza problemi ogni azione di gioco portandosi ad un parziale di +5 già nei primi minuti di gioco fino a concludere sul +9 il primo tempo.

Nel secondo tempo gli amaranto hanno cercato di partire con più calma e decisione nell’affrontare le azioni di gioco, riuscendo a concludere qualcosa in più portandosi sul risultato di 9 – 15 ma i continui errori in difesa hanno lasciato spazio al Putignano di concludere al meglio tutte le occasioni. Nel finale l’esordiente Malvone viene squalificato per somma di due minuti e non è da meno Fovio che è obbligato a lasciare il campo per proteste arbitrali.

Sicuramente non ci si aspettava una passeggiata, ma neanche un risultato di questo tipo. Forse le prime due partite e sopratutto la vittoria a Noci hanno regalato troppa fiducia agli atleti.
Abbandonato il passato adesso si pensa solo ed esclusivamente alla prossima gara, domenica prossima 24 novembre a Manfredonia.

 

POL. SERRA – UISP PUTIGNANO 14 – 28 (pt. 6 – 15)

 

Pol. Serra: Intini F.(2), Intini Carlo, Rosato G.(2), Rosato A.(1), Errico(1), Sibilio, Petruzzi, Fovio(2), Potone, Marzolla, Napoletano(2), Malvone(2), Lamberti, Cofano(2).

 

Uis Putignano: Laterza V., Giannoma, Laterza L.(8), Losavio, Perrini, Adone(3), Cianciaruso(8), L’Abbate(5), Cupertino(3), Santoro(1), Laera M., Laera C., Bombara, Intini.

 

Arbitri: Simone – Monitillo

Tesserato il terzino Francesco Malvone

La Polisportiva Serra comunica il tesseramento del terzino sinistro Francesco Malvone. L’atleta fasanese classe 1990 è un volto noto nella pallamano locale, dopo aver giocato nella Junior Fasano e Hanball Fasano quest’anno ha scelto l’esperienza Serra. Il giocatore sarà a disposizione del tecnico Cofano a partire dalla prossima gara contro il Putignano.
La società e tutti i dirigenti fanno un grande in bocca al lupo ed augurano una stagione ricca di soddisfazioni.