LA POL. SERRA BATTE MONTEPRANDONE E SI GODE LA SALVEZZA

311195_453536181359504_374902802_n

Cala il sipario sul campionato di A2 per la Pol. Serra che batte il Monteprandone tra le mura amiche e festeggia la salvezza davanti al proprio pubblico.
Un Monteprandone arrivato in Puglia con l’intenzione di fare bottino pieno, e lo dimostra sin dalle prime battute della gara, arrivando a condurre il gioco dopo 11′ di gara sul punteggio di 3 – 7, ma tra le mura amiche la Pol. Serra ha una marcia in più, inizia ma macinare gioco riuscendo a scardinare l’arcigna difesa degli ospiti che sono comunque bravi a contenere l’attacco e riuscendo a chiudere la prima frazione di gioco sul punteggio di 14-15 a proprio favore.
Nella ripresa i padroni di casa aumentano il ritmo riuscendo a ribaltare il risultato rimanendo in vantaggio fino alla fine della gara, con un Monteprandone mai domo che resta attaccato al risultato fino a 5′ dalla fine quando il tabellone segnava il punteggio 27-25, ma un’altra fiammata dei locali porta all’allungo decisivo che fissa il punteggio sul 30-26.
“Volevamo chiudere questa stagione con un vittoria” commenta Mister Di Gennaro a fine gara” lo dovevamo al nostro pubblico ma sopratutto a noi stessi, è stato un bel campionato, sicuramente avremmo potuto fare qualcosa in più, ma chiaramente quando si assembla un gruppo con tanti elementi nuovi non è facile trovare da subito l’intesa, ma alla fine abbiamo ancora una volta centrato il nostro obbiettivo. Colgo l’occasione per ringraziare tutto lo staff, tutti i miei ragazzi, Giancarlo Costanzo per la sua disponibilità, ma sopratutto i 4 ragazzi di Conversano (Recupero – Innamorato – Sportelli e Carso), per la loro passione e serieta’.”
Rompete le righe dunque per gli atleti che si godono il meritato riposo, settimane di lavoro invece per i vertici societari impegnati nella programmazione del prossimo campionato che finalmente vedrà la Pol. Serra partire senza penalizzazione per cui si potrà pensare di svolgere un campionato con obbiettivi diversi dalla salvezza.
Ultima nota positiva, la conquista delle semifinali regionali dei ragazzi U/12 di Massimo Cassone, già campioni regionali in carica, che cercheranno di conquistare la finale e bissare il successo dello scorso anno.

POL. SERRA – H.C. MONTEPRANDONE 30 -26 (14-15)

SERRA: Potone, Ferrara,Lacirignola, Rosato(1), Napoletano (1), Errico(3), Cassone(5),
Palmisano, Marzolla,Costanzo(15), Sibilio(5), Paternò, Recupero, Carso.
All. Di Gennaro

MONTEPRANDONE: Mucci,Di Matteo, Cani(1), De Cugni, D’agelo(1), Marucci(1),
Di Sabatino(8), Makarevic(8), Gurri(3), DiPietropaolo(2), Coccia, Bistrarri(2), Stracci, Grisapi
All. Vultaggio

Arbitri: Scalici – Rotella